L’ ecografia morfologica è uno degli esami più importanti che la donna si trova ad affrontare durante il delicato periodo della gestazione. Si effettua tra le 19 e le 21 settimane perchè questo è il primo momento in cui la crescita fetale permette la visualizzazione della maggior parte delle strutture anatomiche.

Nel caso in cui si presumano precocemente eventuali problemi a carico degli organi vitali del feto o per una particolare familiarità a malformazioni specifiche può essere richiesta anche una pre-morfologica, ossia una morfologica precoce che è effettuabile sin dalle 16 settimane.

Cos'è l'ecografia "morfologica di screening"

"Cosa vede" la morfologica ?

L'ecografia morfologica di screenining si effettua per valutare il benessere fetale attraverso lo studio dell'anatomia, degli annessi (placenta, liquido amniotico e cordone) e della flussimetria.

In particolar modo, questo esame è un valido strumento di controllo che, se effettuato da personale altamente qualificato e competente, può consentire di togliersi qualche piccola grande curiosità (come per esempio il sesso del piccolo) e di scoprire eventuali malformazioni strutturali del feto.

Gli organi che costituiscono oggetto d’esame durante l’ecografia morfologica sono:

  • la testa con le varie strutture cerebrali (teca cranica, cavo del setto pellucido, insula, plessi corioidei, ventricoli laterali, cervelletto, cisterna magna, plica nucale)

  • la faccia (con esame approfondito del profilo, delle labbra, della struttura dei cristallini e della distanza che li separa l’uno dall’altro);

  • la colonna vertebrale nei suoi vari distretti;

  • il torace e gli organi interni studio approfondito del cuore nelle sue sezioni (4 camere, destra, sinistra, 3 vasi e posizione), polmoni;

  • l'addome (le pareti e gli organi interni come stomaco, colecisti, intestino);

  • l'apparato urinario (reni e vescica)

  • il cordone ombelicale (analisi necessaria per assicurarsi che il feto riceva il giusto apporto nutritivo nel corso della sua vita intrauterina e la sua inserzione in addome);

  • gli arti superiori ed inferiori (per verificare il corretto sviluppo degli arti e valutarne  il regolare accrescimento, comprese mani e piedi).

Un esame che interessa il feto e ne analizza la conformazione a 360 gradi dunque.

Ma oltre a questo, l’esame morfologico può essere un valido strumento anche per prevenire o contrastare la comparsa di pericolose patologie che, in quest’epoca gestazionale potrebbero fare capolino.

Tra queste, ricordiamo la gestosi e la grave condizione di IUGR (scarso accrescimento intrauterino del feto).

Mentre la gestosi è una grave patologia che colpisce le donne in stato di gravidanza e di cui le cause scatenanti sono ancora pressoché sconosciute, il ritardo di crescita intrauterino può avere diverse cause (un malfunzionamento della placentauna resistenza patologica dell'arteria ombelicale al flusso di sangue che vi passa o una resistenza a carico delle arterie uterine).

Le arterie uterine sono poste ai lati dell’inguine della donna ed assolvono all’oneroso compito d’irrorare la placenta e garantirne il corretto funzionamento.

Una resistenza a carico di queste arterie, deve quindi fungere da serio campanello d’allarme e dovrebbe essere sufficiente per richiedere una sequela di controlli più serrati (flussimetria) e finalizzati a garantire la regolarità dei flussi sanguigni.

Controlli che sono assolutamente necessari tanto per monitorare l’accrescimento del feto quanto per riuscire ad intervenire in tempo con adeguate terapie farmacologiche o addirittura, anticipando la data del parto laddove ve ne sia la necessità.

Presso il notro centro si esegue l'esame studiando l'anatomia oltre le linee guida della società italiana di ecografia ostetrica e si approfondisce sempre lo studio flussimetrico che pure non è metodica obbligata.

Mediante tabelle elaborate da più autori scientifici è possibile poi ricavare da queste misurazioni anche una stima del peso fetale con un scarto di errore mediamente di +/- il 10% e la stima della lunghezza in cm. del feto.

Lo studio approfondito del cuore nelle sue sezioni

x INFO e PRENOTAZIONI

  • Facebook Social Icon

©2016 by Project & Communication.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now