Verruche e condilomi genitali: cosa sono

La presenza di uno sfogo di verruche genitali potrebbe spaventarti, ma sappi che può essere trattato. Devi rivolgerti al ginecologo per un esame fisico e farti consigliare la terapia migliore; la terapia può essere medica attraverso l'itulizzo di una pomata o un gel o chirurgica ambulatoriale attraverso la diatermocoaugulazione, la crioterapia o laserterapia. La maggior parte dei casi di verruche genitali è causata dal papilloma virus umano (HPV) e il fatto di liberarti delle verruche non significa curare il virus. E' opportuno informare i tuoi partner sessuali dell'infezione perché è sessualmente trasmissibile, e pratica sesso sicuro evitando rapporti intimi mentre sei in terapia o durante i futuri sfoghi.

Il ruolo dell' HPV

Nella maggior parte dei casi le verruche ed i condilomi sono causati da un' infezione del virus del papilloma umano: HPV. Il virus si trasmette attraverso i rapporti sessuali con persone infette e la sua diagnosi è possibile attraverso un tampone vaginale. 

Esistono oltre 100 sottotipi del virus HPV, e possono colpire le aree più disparate del nostro corpo, dalla bocca alla cute, fino alla vulva e regione perianale con appunto verruche e tipiche "escrescenze di carne", ma anche vagina, e collo dell'utero ove è il responsabile del cancro.

I sottotipi più pericolosi per l'apparato femminile ginecologico sono meno di 10 e sono i responsabili del tumore del collo dell'utero.

I restanti sottotipi sono teoricamente meno invasivi non determinando il cancro del collo dell'utero, ma spesso più visibili in quanto responsabili invece di verruche e condilomi esterni della vulva.

Come si curano le verruche e i condilomi ?

Terapia medica

La Podofillina ha un’azione rapida e attacca il nucleo della cellula della verruca, il che di solito la uccide in poche settimane. I risultati si vedono spesso già dopo circa 1 settimana.
Questo farmaco (Condilyne) ha un effetto tossico sui nuclei delle cellule della verruca e ciò impedisce alla verruca di crescere e moltiplicarsi. Alla fine la verruca muore e viene sostituita da cellule della pelle sane e non contagiate. La podofillotossina è il trattamento più diffuso e comprovato contro le verruche genitali ed ha raramente effetti collaterali. Il farmaco presenta anche l’azione più rapida ed è una buona opzione medica locale.

L' Imiquimod è una crema che invece non attacca il virus HPV, ma aiuta il sistema immunitario a livello locale scomponendo le strutture della verruca prevenendo la formazione di nuove verruche. Il primo risultato atteso: dopo 8-16 settimane, il metodo di trattamento è rappresentato dalla crema da applicare 3 volte a settimana. L' Imiquimod, principio attivo di Aldara modifica la risposta immunitaria e stimola il sistema immunitario ad attaccare le strutture della verruca. Nella zona trattata il sistema immunitario viene stimolato a rilasciare sostanze chimiche naturali che sono chiamate citochine. Queste sostanze impediscono efficacemente al virus HPV di moltiplicarsi e crescere. Per il sistema immunitario naturale diventa un compito più facile sconfiggere il virus HPV e ciò influenza positivamente il processo di guarigione. Si noti che Aldara deve essere usato con cautela all’inizio del trattamento, poiché le persone con pelle sensibile/ allergie possono reagire avversamente. Aldara è una buona opzione che aiuta molte persone a liberarsi delle verruche genitali !

Terapia chirurgica

Qualora le verruche o i condilomi fossero troppo estesi, o resistenti alla terapia medica o recidivanti è opportuno procedere chirurgicamente con la diatermocoaugulazione, la crioterapia o laserterapia. Le tecniche sono sovrapponibili nei risultati sebbene non sia comunque mai possibile escludere delle recidive.

  • Instagram
  • Facebook Social Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now